Come scegliere i propri nuovi serramenti

Come scegliere i propri nuovi serramenti

Se c’è un intervento di miglioramento del comfort casalingo che gli italiani hanno deciso di portare avanti nel costo degli ultimi anni, quello è sicuramente la sostituzione dei propri vecchi infissi.

Gioma srl, ditta specializzata nella vendita di serramenti a Udine ci spiegherà a quali elementi prestare attenzione quando andiamo a scegliere i nostri nuovi serramenti.

Il primo elemento da considerare è il materiale in cui è realizzata la finestra. Attualmente i tre materiali principi del mercato italiano sono l’alluminio, il legno ed il pvc. L’alluminio è altamente sconsigliato per il suo bassissimo livello di isolamento termico. Da prediligere invece il legno o il pvc, anche abbinati nella forma di un profilo misto. Il pvc sta conoscendo un grandissimo successo nel nostro paese grazie alla sua ottima coibentazione. I serramenti in pvc sono infatti realizzati a taglio termico e per questo motivo caratterizzati da una bassissima trasmittanza termica. Una limitata trasmittanza termica fa si che il calore del riscaldamento non si disperda dalla struttura del serramento, andando di fatto a limitare il quantitativo di risorse energetiche necessarie per riscaldare gli ambienti di casa.

E’ anche possibile scegliere un modello di serramento in base al suo coefficiente di trasmittanza termica. Se i nostri serramenti infatti hanno una trasmittanza termica in linea con quanto definito a livello ministeriale per l’area climatica in cui ci troviamo potremmo richiedere l’incentivo fiscale del 50%. Si tratta dell’ecobonus per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, e consente una detrazione sull’irpef che viene riaccreditata in conto corrente attraverso 10 rate annuali di pari importo.

Un altro aspetto a cui dare importanza è la tipologia di apertura. Le tipologie di apertura sono strettamente connesse alla funzionalità della finestra ed a quanto spazio avete in casa. Se lo spazio è poco date la priorità ad aperture a scorrimento o all’inglese. Se ricercate qualcosa di particolare potete dare una chance anche all’apertura a pivot. Se invece non sussistono particolari necessità via libera all’apertura a battente o mista (battente-ribalta)

Se scegliete i serramenti anche in base alla loro necessità di manutenzione, date la preferenza al pvc. Il pvc infatti è facilissimo da pulire e non scolorisce se esposto alle intemperie o al sole. Inoltre il pvc a differenza del legno non va riverniciato dopo alcuni anni.

Non dimentichiamoci infine delle dotazione extra come gli avvolgibili, le veneziane integrate nella vetrocamera oppure le dotazioni che migliorano la sicurezza delle nostre finestre.