diventare trader

Diventare Trader, come iniziare

Diventare trader: come iniziare? Fare il trader può diventare una professione molto proficua se si conoscono le basi e si impara a capire il mercato.

Nel 1999, l’attività di trading online è stata introdotta in Italia ed è stata regolamentata grazie alle direttive che permettevano di utilizzare internet come mezzo per effettuare operazioni finanziarie. Da quell’anno, è aumentato notevolmente il numero di persone che operano quotidianamente nel mondo del trading tramite il web e che hanno raggiunto la stabilità finanziaria.

Se anche tu sei interessato a liberarti dalla schiavitù del lavoro e a cambiare vita, ecco tutte le indicazioni utili per diventare trader e cominciare a muoversi efficacemente sui mercati finanziari.

Se poi vuoi approfondire con delle guide per diventare trader e dei consigli su quali broker online usare, leggi i consigli di http://dovefaretrading.it

Diventare trader: la figura professionale

Sono considerati trader tutti coloro che negoziano titoli, azioni, valute ed obbligazioni tramite il web. Quello del trader è considerato un vero e proprio titolo professionale quando viene svolto come impiego principale.

Come già detto, sono molte le persone in Italia che dedicano ore della loro giornata muovendosi sui mercati finanziari. Molti cominciano perché quella del trader online è una professione che può essere potenzialmente svolta da chiunque abbia un pc ed una connessione al web e si illudono di poter guadagnare molto velocemente investendo piccole somme di denaro.

Se da una parte questo è vero, è necessario ricordare che quella del trader non è una professione semplice e che se non si conoscono le nozioni di base non è facile muoversi con successo sui mercati finanziari. Allora come fare a diventare trader professionista e cominciare a guadagnare da casa operando tramite il pc?

Diventare trader: quali sono le competenze necessarie?

Per cominciare a muoversi con successo sui mercati finanziari è necessario conoscere i principi sui quali questi si basano. Il trader deve inoltre avere delle solide basi teoriche e specifiche abilità, oltre a dover sapere come utilizzare nel modo giusto le piattaforme online di trading.

Chi vuole diventare trader deve inoltre avere un forte autocontrollo ed essere in grado di valutare le negoziazioni, rimanendo sempre consapevole dei rischi.

Per questo motivo, chi desidera intraprendere questo percorso lavorativo dovrà avere una base di economia e commercio, così da poter comprendere i concetti di base che muovono i mercati.

E’ importante inoltre avere anche una solida formazione che insegni come operare sui mercati finanziari, così da essere in grado di effettuare approfondite analisi e da fare le mosse giuste.

Esistono molti corsi di formazione sia di base che avanzati organizzati da professionisti del settore e da istituti finanziari, che potranno aiutare chi è intenzionato ad intraprendere l’attività di trading a svolgere la sua professione con successo.

Oltre ai corsi di formazione, sono presenti in commercio anche molti manuali dedicati a chi vuole cominciare ad operare in questo settore, ideali sia per i trader alle prime armi che per coloro che già svolgono la professione, ma che desiderano ampliare le proprie conoscenze.

Diventare trader: come iniziare?

Chi vuole diventare trader, dovrà innanzitutto procurarsi gli strumenti del mestiere. Sarà indispensabile essere in possesso di un computer, di una connessione internet stabile e di un conto corrente presso una banca idonea, che metterà a disposizione del cliente anche un conto titoli.

È inoltre importante scegliere il broker più adatto alle proprie esigenze. Esistono infatti numerosissimi operatori sul mercato e per i trader alle prime armi può essere difficile capire qual è il più indicato. Come individuare il broker giusto?

Innanzitutto è necessario capire su quale mercato finanziario si desidera operare. Forex, opzioni binarie, metalli preziosi, azioni e molto altro: la scelta è veramente molto vasta ed è quindi importante valutare bene quali sono le proprie preferenze e fare alcune ricerche prima di effettuare una scelta specifica.

Chi è alle prime armi dovrà inoltre assicurarsi che il broker scelto sia semplice da utilizzare per un principiante e che sia regolamentato ed autorizzato dalle autorità competenti (in Italia è la CONSOB).

Chi vuole avventurarsi nel mondo del trading online dovrà avere inoltre a propria disposizione una somma di denaro da investire per poter cominciare la propria attività.

Non appena si hanno a disposizione questi pochi strumenti, sarà possibile cominciare ad osservare le dinamiche dei mercati ed intraprendere la carriera di trader online.