Il Milan che verrà: Donnarumma che fa?

Il Milan che verrà: Donnarumma che fa?

La stagione calcistica 2016/2017 del Milan di Vincenzo Montella si è chiusa con una qualificazione alla prossima Europa League e la conquista della Supercoppa Italiana nella finale contro la Juve. Quello appena terminato è stato un campionato di rinascita per i colori rossoneri, dopo anni di sconfitte ed acquisti sbagliati. Montella è stato bravo a non perdere il timone durante i tanti periodi negativi, puntando su un gruppo solido, ma non eccezionale sotto il punto di vista della qualità tecnica. La nuova proprietà cinese ha intenzione di regalare al tecnico napoletano una rosa competitiva in grado di essere annoverata da siti come quello di Sky Bet, ovvero di quote scommesse, alla pari di Juve, Roma, Napoli ed Inter per la vittoria della prossima Serie A.

Il mercato in entrata

Il nuovo Milan sta prendendo forma velocemente ed il primo tassello è già stato ufficializzato. La dirigenza ha, infatti, già ufficializzato l’acquisto del difensore Mateo Musacchio. Il 26enne argentino ex Villareal ha firmato un contratto che lo legherà al club rossonero fino al 2021. Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’ufficialità dell’acquisto del centrocampista ivoriano dell’Atalanta Franck Kessie. Il 20enne è atteso nelle prossime ore a Milanello per effettuare le visite mediche, dopo le quali potrà firmare il contratto con il Milan. All’Atalanta andranno circa 28 milioni di euro più bonus. Il diesse Fassone, però, non si fermerà a questi due acquisti. Come dichiarato in diverse occasioni, il Milan ha intenzione di acquistare due calciatori di livello. Uno di questi potrebbe essere l’attaccante del Real Madrid, ex Juve, Alvaro Morata. Lo spagnolo piace tanto al tecnico Montella, intenzionato a liberarsi del colombiano Carlos Bacca dopo un’annata fatta di tanti bassi e pochi alti. La dirigenza rossonera ha già parlato con Florentino Perez, ma non sarà facile strappare il gioiello spagnolo ai merengues che per cederlo chiedono almeno 60 milioni di euro. Sul calciatore, inoltre, sembra esserci l’interesse di Josè Mourinho. Il tecnico portoghese del Manchester United deve sostituire l’infortunato Zlatan Ibrahimovic e per farlo ha chiesto espressamente l’acquisto di Alvaro Morata. Intanto, nelle ultime ore, il tecnico rossonero ha prolungato il suo contratto col Milan fino al 2019.

Caso Donnarumma: cosa farà il portiere rossonero?

Il futuro del Milan non può, però, non passare per i guantoni di Gigio Donnarumma. Il classe ’99 ha il contratto in scadenza nel 2018 e le trattative per il rinnovo sembrano andare per le lunghe. Sul fenomeno napoletano c’è forte l’interesse dei più grandi club al mondo ed il suo procuratore, Mino Raiola, fa leva sulle attenzioni degli altri club per strappare alla società rossonera un ricco rinnovo contrattuale. Il club, dal canto suo, vorrebbe giungere ad un accordo ed evitare di perdere uno dei migliori prospetti al mondo tra un anno a parametro zero. Nelle ultime ore è circolata la notizia di un interessamento da parte del Napoli per il giovane portiere milanista. Gli azzurri potrebbero dire addio a Pepe Reina e puntare tutto su Gigio Donnarumma che, a quanto pare, è molto legato alla città di Napoli. La trattativa è difficile, ma con Mino Raiola nulla è scontato.