Passare dalla sigaretta al tabacco

Passare dalla sigaretta al tabacco

Quando hai capito che dovevi decidere se smettere di fumare o continuare, sei caduto in uno stato di sconforto misto a depressione.

Immagino che in certi giorni ti sei sentito come Fantozzi (non negare, anche io mi sentivo così avvilito e depresso…), e questo è assolutamente normale e comprensibile perché fa parte della natura umana reagire alla privazione di un’abitudine come il fumo.

Tuttavia questo atteggiamento ti induce a glorificare gli aspetti positivi della sigaretta: pensi a tutte quelle esperienze divertenti, di condivisione, di allegria e di gioia, ecc… che hai vissuto in passato, posizionandola su un piedistallo.

Questo UCCIDE ogni tua possibilità di smettere di fumare e ti fa ripiegare dalle sigarette al tabacco in busta (con le cartine Rizla, Bravo, Ocb o Smoking), tutto questo è così scomodo e irrazionale che non si può altro che chiamare disperazione.

Ok, sono d’accordo con te: forse in quel modo riesce a spendere 20€ in meno al mese, ma di certo questo non è il metodo per riuscire a smettere, anzi conosco dei miei amici che così hanno aumentato il numero di sigarette che fumavano.

Di conseguenza la tristezza di ripiegare su questa alternativa più economica (e salutista, anche se non è vero…) ti dipinge alla tua mente come una persona bisognosa di nicotina e giustificherà il tuo tentativo di rimediare seriamente alla tua dipendenza alle sigarette.

Quando elimini il pacchetto di sigarette direttamente – senza passare per la busta del tabacco – queste emozioni di bisogno di nicotina si affievoliscono poco a poco e tu inizierai a sentirti in pace con te stesso, le tue sigarette non ti serviranno più, ma noterai come hai bisogno di ARIA FRESCA e non di fumo.

C’è una grossa differenza fra le due cose.

Quando smetti di fumare completamente sarai più motivato a lottare per conquistarti la salute e il benessere grazie all’attività fisica e al corretto stile di vita.