Tarocchi, cosa sono e a cosa servono

Tarocchi, cosa sono e a cosa servono

I tarocchi tanto osannati da alcuni quanto condannati di alti celano un mondo misterioso e magnifico che affonda le radici nei secoli passati. Anche se molte persone identificano, ancora oggi, in essi il sopravvivere di inutili e stupide superstizioni, i tarocchi sono più che un semplice mazzo di carte usati da ciarlatani per spillare soldi al malcapitato.

I tarocchi classici sono un mazzo di 78 carte, dette anche lame, suddivise in 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori, o più comunemente dette anche carte napoletane. Queste ultime a loro volta si suddividono in 4 semi (coppe, bastoni, spade, denari). Tutte le lame che compongono l’intero mazzo dei tarocchi raffigurano delle immagini che parlano una lingua sconosciuta per la maggior parte di noi, quella dei simboli.

Siamo talmente abituati al linguaggio delle parole da dimenticare che esistono anche altre forme di comunicazione, come ad esempio l’arte, dove gli artisti ricorrono alle immagini per trasmettere messaggi, sensazioni, sentimenti, stati d’animo…

Ma la lingua dei simboli è meno efficace di quella parlata? Assolutamente no. Chi conosce il linguaggio dei simboli ed ha confidenza con esso ha dovuto affrontare sforzi e studi impegnativi per poterci approcciare ed imparare i suoi segreti.

I tarocchi dunque sarebbero simboli universali in grado di veicolare messaggi archetipici.

Le origini esatte dei tarocchi sono tuttora piuttosto misteriose, non esistono infatti dati esatti che ne certificano con chiarezza la nascita.

Ci sono diverse teorie riguardo le origini del mazzo dei tarocchi, alcuni studiosi difatti sostengono che siano indiane, altre cinesi ed altre ancora arabe mentre, la loro introduzione in Europa è quasi certo che risalga al XV secolo.

Ma perché i tarocchi sono tutt’ora così popolari ed utili sotto il profilo pratico? Interpretarli favorisce la conoscenza di se stessi, della propria anima e della propria personalità. Molti sostengono che il linguaggio simbolico dei tarocchi servirebbe proprio a comunicare con il nostro inconscio aiutandoci a meditare su noi stessi, sul nostro percorso di vita e sulle scelte passate, presenti e future.

Chi sa interpretarli correttamente conosce a fondo il linguaggio dei simboli ed è quindi fondamentale rivolgersi a cartomanti esperte per una corretta lettura dei tarocchi.

Per chi è curioso di provare se la lettura dei tarocchi funziona veramente e vuole farlo gratis può provare il servizio di lettura dei tarocchi gratis offerto da diversi centri di cartomanzia nel web. A tal proposito segnaliamo il sito www.letturacartegratis.com, affidabile, gratuito ed attendibile.