I benefici offerti dalla marcatura laser alle industrie

I benefici offerti dalla marcatura laser alle industrie

Versatile e affidabile, la marcatura laser rappresenta ormai una realtà consolidata nel settore industriale per la varietà di applicazioni a cui può essere destinata. Nel corso degli ultimi anni essa ha preso il posto della stampa a caldo, della tampografia e della serigrafia, tutti sistemi che si sono rivelati meno efficaci o comunque meno longevi, e quindi in grado di garantire una minore durata nel tempo. Anche la marchiatura a micropercussione e la punzonatura si sono viste sempre più spodestate dalla marcatura laser, in quanto le incisioni a cui davano vita non erano tollerabili sui particolari. Vale la pena di conoscere più da vicino i molteplici vantaggi che derivano dall’impiego del laser per la marcatura.

In primo luogo, va notato che tra il sistema di marcatura e il pezzo su cui si deve intervenire non è previsto alcun contatto. Ciò vuol dire che le superfici possono essere mantenute così come sono, senza che la loro integrità venga in qualche modo compromessa. Ma non è tutto, perché un’altra diretta conseguenza di tale peculiarità va individuata nella possibilità di raggiungere e marcare aree, angoli e zone a cui in caso contrario sarebbe difficile o impossibile arrivare. La versatilità, come si è detto, è una delle caratteristiche più importanti della marcatura laser: essa, in effetti, permette di realizzare non solo data matrix e codici a barre, ma anche loghi, disegni, numerazioni progressive e scritte basate sui caratteri alfanumerici più diversi. Basta impostare il software in maniera appropriata per marcare le superfici come si vuole.

L’intero processo ha il pregio di essere eco-compatibile, dal momento che l’impatto ambientale del sistema è pari a zero, mentre i materiali su cui si può lavorare sono davvero tanti, dai metalli alle plastiche, a prescindere dal loro colore, dalla loro forma, dalla loro durezza o dalla loro composizione chimica. I risultati che si ottengono non si alterano nel corso del tempo: per riuscire a eliminare, a cancellare o a danneggiare una marcatura laser, infatti, ci sarebbe bisogno di asportare tutto lo strato in superficie del prodotto. La precisione è garantita, invece, dalla configurazione del raggio laser, che ha uno spot pari ad alcuni centesimi di millimetro: è per questo che la sua definizione è sempre elevata, indipendentemente dal tipo di superficie coinvolto.

Per trovare una conferma di tutte queste doti si può mettere alla prova la marcatura laser di Sitelmk3, azienda leader nel settore che si contraddistingue per tecnologia all’avanguardia e convenienza dei prezzi.