Profumi da donna: tendenze per il 2017

Profumi da donna: tendenze per il 2017

Come sempre accade, l’anno nuovo vede proporre nuove tendenze di moda e cosmetica e anche il variegato mondo dei profumi donna non si sottrae a questa regola non scritta, ma oramai usuale. Fragranze ricavate da misture di aromi e di essenze, più o meno intense e ricercate, inserite in packaging attraente e talvolta colorato, per suggerire l’acquisto e le note aromatiche.

I profumi donna per l’inverno 2017

La stagione più fredda si avvale di profumi solitamente costituiti da fragranze “calde”, derivanti magari da elementi naturali tipici della stagione invernale. Edizioni limitate (come quella del profumo donna di Michael Kors) o profumi femminili di nicchia risultano elementi di buon successo, spinte anche da occasioni che si prestano e festività e dolci regali, come ad esempio Natale e San Valentino.

Alcune fragranze invernali

Sia le grandi marche che le case più “artigianali” erboristiche, vedono quest’anno nel patchouli l’aroma in grado di dare al profumo femminile quella giusta carica di intensità tipica dell’esotico.

La tendenza 2017 riguarda anche il mandarino, tipico agrume invernale che sa dare quella fragranza lievemente amarognola ma compiacente.

I profumi donna più vellutati sono quelli che presentano note di mimosa (proposto da Prada), tipico fiore simbolo della donna, insieme alla rosa.

Saint Laurent propone un profumo femminile che beneficia della presenza del fiore di datura, chiamato anche “fiore della vertigine” in seguito al suo particolare e intenso odore, in grado di stravolgere la percezione olfattiva della persona.

Vaniglia, ancora patchouli e cacao è invece una proposta intensa ed estremamente invernale (Paco Rabanne), in grado di lasciare il segno.

I profumi donna per la primavera 2017

La primavera si identifica con i fiori e sono proprio le essenze derivanti dal colorato e intenso mondo botanico che sono in grado di offrire alla pelle femminile quel profumo e quell’effetto vellutato tipico di un fiore primaverile. La stagione si scalda e ci si avvicina piano piano all’estate.

Alcune fragranze primaverili

Questo 2017 regala profumi femminili contenenti essenze di iris (come propone Yver Rocher), conferendo alla donna un tocco di eleganza, tipica di quel fiore. Gelsomino, rosa, argan rappresentano le altre tendenze per l’anno in corso, che le principali maison mescolano con altri aromi in grado di esaltare ancor più l’olfatto. Connubi e legami tra la stagione invernale e primaverile sono rappresentati da coloro i quali fondono insieme frutti rossi e fiori (Dior).
Anche in primavera il patchouli ha un suo perchè, soprattutto se miscelato alla rosa (Reminescence Paris).

Profumi donna per l’estate 2017

La calura estiva deve essere contrastata da profumi femminili dalle essenze fresche e asciutte, senza che il sudore della pelle possano troppo modificarne la percezione.

Alcune fragranze estive

Sicuramente l’effetto agrumato è un toccasana di freschezza per la pelle: cedro, lime, limone, pera, pompelmo rosa, sono tutte essenze in grado di lasciare quella piacevole sensazione di freschezza (L’Erbolario), così come quegli aromi ricavati da quei fiori tipici dell’estate, come ad esempio la magnolia oppure il gelsomino. Un buon mix è compiuto da quelle maison che osano miscelare insieme fragranze di frutti, fiori e legni, ottenendo un effetto fresco e piacevole (ne è un esempio la proposta di Kalvin Klein).

Profumi donna per l’autunno 2017

Saranno di tendenza profumi donna tipici dell’estate ma anche anticipazioni dell’inverno, con essenze prima fresche che tenderanno sempre più al tipico “caldo” invernale man mano che la stagione si sposterà da settembre verso novembre.

Alcune fragranze autunnali

Ottima scelta è quella che tende all’inverno e che comprende una fragranza di zenzero mescolata ad un elemento vellutato (Jean Paul Gaultier ha provato ad unirla al sapore della panna montata), oppure la scelta di un’essenza fatta da legno di sandalo mixata abilmente con fiori ed aromi “stagionali” (come ha fatto Nashi Argan).

Una proposta un po’ più “fresca” della precedente, tipica di un profumo donna del 2017, si può comporre di un bouquet di rosa mandarino e pesca, con un cuore di muschio bianco, mughetto e ambra e fin qui parrebbe tipicamente estivo. Con una base “più invernale” dovuta al patchouli e al legno di sandalo, la fragranza diventa di tendenza per questo autunno (Henry Cotton’s for woman).

Una fragranze femminile universale

Un profumo femminile che presenta note per un buon bouquet di fragranze, che sarà di tendenza per questo anno 2017, è quello che viene proposto da Molinard Parfumeur: le note del bergamotto, della magnolia, delle mandorle, del mandarino e della pesca, si miscelano con le note di rosa, orchidea, frutta esotica con una base di legno di sandalo, patchouli e vaniglia.

Un intenso aroma che sa adattarsi anche a più stagioni.

In generale vi sono anche altri marchi che propongono profumi non strettamente correlati ad una stagione e che possono quindi adeguarsi in base alle occasioni e all’umore della donna.

La scelta di un profumo femminile

Ciascun profumo donna muta le sensazioni e l’aspetto olfattivo a seconda della pelle con cui viene a contatto. Il consiglio è quello di non aver fretta nella scelta, testarlo e risentirne l’aroma dopo almeno un’ora, limitando il test a due o tre fragranze, meglio se totalmente differenti l’una dall’altra. Le tendenze 2017 sono molto varie ma trovano nel patchouli sicuramente l’elemento aromatico basilare.